Al New Red Horse di Biella la pizza è un capolavoro di gusto, creatività e arte

Non la solita pizza. Sì, il gioco di parole viene facile, ma calza a pennello per definire la filosofia del New Red Horse, pizzeria che abbiamo piacevolmente scoperto a Biella in via Giovanni Piacenza 40, capace di stupire per la qualità e soprattutto la fantasia della sua pizza, coniugazione di una veneranda tradizione napoletana con una creatività gastronomica certamente fuori dal comune.

interni della pizzeria new red horse

L’interno del New Red Horse, molto spazioso

Il locale è molto ampio, con il rosso a dominare le scelte estetiche; la prima sala include anche bar e tabaccheria, mentre all’interno di una seconda sala è disponibile un’area bimbi con diversi giochi gonfiabili per intrattenerli mentre il resto della famiglia può godersi la serata.

gonfiabili per bambini al new red horse

L’area gonfiabili per bambini (qui ancora da gonfiare)

L’area bimbi è disponibile e adibita anche durante la giornata per compleanni privati con buffet preparati dallo staff del New Red Horse.

Una pizza napoletana a Biella

Il New Red Horse rappresenta oggi una stella nascente ma già capace di emanare luce propria fra le pizzerie del Biellese: la potremmo definire un pizza napoletana gourmet, fusione fra la tradizione del disciplinare classico partenopeo con abbinamenti degni una puntata di MasterChef, anzi MasterPizzaChef.

Il demiurgo artigiano del New Red Horse è Davide Barone, classe 1990: giovane ma con alle spalle esperienze nazionali ed internazionale attraverso le quali ha affinato la sua abilità ma soprattutto il suo gusto, al servizio di una creatività gastronomica che potremmo definire pittorica: l’impasto è la sua tavolozza e gli ingredienti i suoi colori.

pizza con pomodorini e mozzarelle di bufala a freddo e con impasto ai 5 cereali

La pizza con pomodorini e mozzarelle di bufala a freddo e con impasto ai 5 cereali. Goduria per la bocca ma anche per gli occhi

L’impasto della pizza di Davide è realizzato con diverse farine poco raffinate ed integrali, a lunga lievitazione, lievita per un minimo di 72 ore a temperatura controllata e ciò garantisce alla pizza un’elevata digeribilità, caratteristica imprescindibile per una pizza come San Gennaro comanda.

La stesura è un classico napoletano, benchè classica in Campania ma molto meno qui nel biellese: cornicione alto leggermente fragrante fuori ma morbido dentro, una pizza che permette di saggiare anche il valore dell’impasto, troppo spesso trascurato dai pizzofili.

Per chi volesse variare sul tema, è disponibile anche un impasto ai 5 cereali con le stesse caratteristiche di quello classico, più sostanzioso e intenso in bocca.

Il cornicione è alto e soffice, come nelle più classica tradizione napoletana

Su tutte le pizze utilizzo viene utilizzato fior di latte tagliato al coltello, importato direttamente da Napoli, per dare ancor più struttura e veracità ad un pizza che forse ad oggi rappresenta al meglio la tradizione classica napoletana ricreata nel biellese.

Quando la Pizza diventa arte per il palato

Il bello però deve ancora venire: stiamo parlando delle pizze definite per “Intenditori”, una lista di creazioni oltre l’ordinario che permettono a Davide di dare sfogo alla sua creatività e ai clienti di assaggiare pizze uniche, che difficilmente si potranno assaggiare altrove, di certo ad oggi non nel biellese.

Non ci credete? che dite allora di fronte ad una pizza con crema di zucca, pancetta ed amaretti? ed invece per una pizza salmone, polvere di cacao, mandorle, scorza di limone e fiocchi di burro? oppure una pizza con rucola, miele, gorgonzola e glassa di aceto balsamico? questo sono alcune delle meravigliose pizze che abbiamo potuto assaggiare al New Red Horse.

pizza con crema di zucca, pancetta ed amaretti

Una pizza che potremmo definire “mantovana”: pizza con crema di zucca, pancetta ed amaretti

La cura degli ingredienti, gli abbinamenti, il gusto per l’atipico, l’ars technica e la voglia di spingersi oltre lo stesso concetto di pizza, percepito nel concreto collettivo come un piatto tradizionale ma sostanzialmente immoto nel corso del tempo, sono il vero valore aggiunto con cui Davide “cavalca” il suo New Red Horse.

pizza salmone, polvere di cacao, mandorle, scorza di limone e fiocchi di burro

La spettacolare pizza salmone, polvere di cacao, mandorle, scorza di limone e fiocchi di burro, delicata e prelibata

Basta osservare qualche immagine per comprendere la nostra precedente metafora: l’impasto per Davide è realmente una tavolozza da arricchire con una combinazione di colori e materie prime per un risultato dal gusto e dal sapore artistico.

Non solo: le pizze per “Inteditori” sono la caratteristica principale del Giro Pizza, che – a soli 12 euro, prima bevanda inclusa – permette ai clienti, anche i più tradizionalisti, di assaggiare e di osare nuove esperienze per il loro palato.

Le pizze vengono create secondo il gusto del pizzaiolo e portate al tavolo su taglieri, già affettata, fino allo “stop” dei commensali, come si suole per il giro pizza classico.

pizza con rucola, miele, gorgonzola e glassa di aceto balsamico

Pizza con rucola, miele, gorgonzola e glassa di aceto balsamico: l’agrodolce si sposava alla perfezione con il gorgonzola

In alternativa alla pizza è comunque da poco disponibile anche il servizio cucina con menù fisso (10 euro) a pranzo, e menù alla carta con piatti tradizionali a cena.

Prenotate subito al New Red Horse ed andateci

Il New Red Horse si candida istantaneamente a diventare una delle migliori pizzerie di Biella nella nostra personale classifica.

Se  – di fronte alle eccellenze – la decisione di quale sia la miglior pizza del biellese è una questione puramente di gusto, Davide Barone è stato in grado di portare l’espressività creativa, l’originalità e il tocco artistico ad un nuovo livello per una pizzeria nel biellese.

Da questo punto di vista non temiamo smentita nell’affermare che, creativamente mangiando, la pizza del New Red Horse è al momento la migliore in assoluto, eccellente nella sua declinazione più ordinaria ed insuperata nelle sue versioni più “straordinarie”.

Pizza fresca, con pomodorini, mozzarella di bufala a freddo, scaglie di grana, rucola e olio di oliva

Il viaggio di gusto offerto dal giro pizza è un’occasione per spingersi oltre e per oltrepassare la barriera del suono della frase “la solita pizza”: no, qui non è la solita pizza, è tutta un’altra pasta, e che pasta.

Infine da considerare anche l’area bimbi, oggigiorno valore aggiunto non da poco per una locale, la gentilezza e accoglienza del personale del New Red Horse, attento all’esigenze del cliente, possiamo solo augurare a Davide e al suo staff che il locale abbia il successo che meritano.

Qui di seguito il biglietto da visita con alcune informazioni utili.

biglietto da visita new red horse

Tags:

Che aspetti? lascia un commento e dicci come la pensi