mercoledì 13 agosto 2014

Ristorante giapponese My Sushi, Milano: ottima qualità alla Rinascente


Dove: Piazza del Duomo, Milano, Italia
Non esagero dicendo che sono stato più di una cinquantina di volte in questo ristorante di sushi al settimo piano della Rinascente, sia per pranzo, che per cena o semplicemente per una merenda a base di sushi. Eppure non ho mai scritto una recensione, che può essere utile per chi si rechi a Milano, in centro ed ami la cucina giapponese.

I piattini sono presenti su di un rullo, hanno un prezzo diverso a seconda del colore e inoltre si possono ordinare anche altri piatti sia caldi che di sushi e sashimi, dal menù, dolci, tempura, udon e altro.

My sushi rullo
Parte dei piattini che girano sul rullo
I cuochi affettano e preparano i piatti crudi di fronte a voi, per quelli caldi c'è una cucina sul retro. Le postazioni sono tutte su sgabelli davanti al bancone. I prezzi non sono economici, però la qualità è alta e siamo nel cuore di una delle città più belle di Milano, al Duomo in cima alla Rinascente.

Amando il sushi mi concentro soprattutto su di esso, dagli ottimi nighiri ai semplicissimi hossomaki, salmone, tonno, gamberi crudi o cotti, tartare e sashimi. Scelgo i piattini che mi passano davanti, tutti coperti da un coperchietto in plastica, ottima la pulizia.

My sushi piattini
Piattino di sashimi
Prendo anche dal menù alla carta, un temaki california con gamberi, avocado e maionese, cono di alga ripieno di pesce e riso e un piatto di uramaki.

My sushi uramaki
Uramaki in primo piano
Ho un debole per il sushi e le cucine orientali, ho provato tutti i ristoranti dell'ultimo piano della Rinascente e sono tutti ottimi, in questa recensione ci siamo concentrati sul My sushi e se amate la cucina giapponese, siete in zona e magari di corsa, qui il pesce è ottimo e la gestione del tempo è solo vostra.

martedì 12 agosto 2014

Ristorante Castello di Pavone, Pavone Canavese: location romantica


Dove: Via Dietro Castello, 10018 Pavone Canavese TO, Italia
Siamo andati un paio di volte per festeggiare un San Valentino e la mia laurea in questo affascinante castello vicino Ivrea, molto scenografico soprattutto esternamente e nella parte del pozzo, con un bel panorama su Ivrea.

A nostro avviso, si paga il fatto di cenare elegantemente in un castello ed è un'ottima cucina, anche se personalmente, ho sempre preferito il Castello di Roppolo (il quale ha appena riaperto con una nuova gestione). Ma ovviamente il mio consiglio è di andare in entrambi!

Dopo diversi anni torniamo in occasione di un matrimonio, nonostante le scelte siano personali da parte degli sposi, possiamo recensire e valutare la cucina, essendo anche stati altre volte.

Come antipasti, ci vengono serviti un ottimo carpaccio di spada marinato agli agrumi ed emulsione di capperi, olive verdi e prezzemolo; in seguito, come antipasto caldo, uno sformatino di finocchi e pistacchi su coulis di peperoni arrostiti.

Castello di Pavone Sformatino
Sformatino
Bocciamo lo strudel rustico di salsiccetta, provola affumicata e speck, non speciale come accostamento di sapori e come sfoglia.

Castello di Pavone
Strudel rustico

Come primi, saporiti i raviolini del plin al sugo d'arrosto, la migliore portata a nostro avviso, a confronto del quale il risotto alla pescatrice, limone, capperi e rosmarino appare un po' insipido.

Castello di Pavone raviolini
Raviolini del plin

Castello di Pavone risotto
Risotto

Come secondo, dopo un particolare sorbetto alla mela verde, apprezzato rispetto al solito al limone, un maialino ripieno arrostito con patate a spicchio al forno aromatizzate e spinaci saltati, scelta che non avrei compiuto per un matrimonio, ma comunque ben preparato e adatto alla stagione più che al luogo.


Castello di Pavone
Maialino arrostito
Consigliamo assolutamente il Castello di Pavone, per chi è in zona ma anche arriva da fuori, per la possibilità anche di dormire in questo luogo incantato e assaporare diversi piatti dal menù. Noi vi abbiamo voluto offrire solo un esempio personale.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...